Twitter Facebook Tumblr

ShareThis

Una giornata con Papa Francesco




Roma, mercoledì, il giorno dell'udienza dal Papa. Bisogna alzarsi prestissimo e correre in Piazza San Pietro, perchè la calca è tanta, si calcola la presenza di 120.000 persone. Tempo previsto: pioggia. Eppure c'è il sole, anche se si vedono già delle nuvole all'orizzonte. Il tempo di arrivare e il cielo è già tutto coperto, la gente corre avanti in dietro con le fotocamere in mano a fotografare ogni dettaglio nell'attesa che Papa Francesco cominci l'udienza. 

Comincia a piovere, l'udienza ha inizio, ma la pioggia non basta a fermare l'entusiasmo della gente venuta da tutte le parti del mondo. 

Avrete capito che questo mercoledì sono stata a Roma per partecipare all'udienza, e con l'occasione ne ho approfittato per provare a cimentarmi con il mondo del reportage. Saprete meglio di me che non è per niente facile riuscire a scattare foto "belle" in condizioni così concitate e frenetiche come questa, però ho voluto comunque provare a fare qualcosa di buono, seguendo un po' l'esempio dei fantastici reportage di Boston.com. E questo è quello che sono riuscita a fare. 


























Fotocamera digitali: in viaggio vince la comodità o la qualità?


Ben trovati! Tra qualche giorno dovrò andare in viaggio per un evento per me molto importante e ovviamente mi porterò dietro la mia fida reflex per immortalare i momenti salienti della mia nuova esperienza. Mi convinco però sempre di più che in situazioni scomode e caotiche come i viaggi sia importante avere al seguito una Fotocamera Digitale capace di combinare dimensioni ridotte con prestazioni elevate. Una sorta di reflex tascabile, insomma!

Quindi mi sono informata, in particolare stavo valutando qualcosa della Sony, visto che ne ho sentito parlare abbastanza bene e che ho un amico che si sta interessando all'acquisto di una Fotocamera Digitale di questa marca. Per curiosità, visto che le parole o le caratteristiche non mi bastano e che quando devo acquistare una Fotocamera Digitale ho bisogno di VEDERE come effettivamente "lavora", sono andata a guardare per benino la gallery dei Sony Photography Awards 2014. Si tratta di una raccolta di 25 foto tratte dalle varie categorie del suddetto concorso fotografico (Professionisti, Open, Giovani e Studenti) e selezionate appositamente dalla community Sony. Quella che vi ho postato in apertura è in assoluto la mia preferita, la trovo molto molto suggestiva, anche se in generale sono tutte bellissime!

Insomma, per tornare a noi, la resa mi piace e mi convince parecchio, quindi penso proprio di aver deciso... Anzi, se qualcuno di voi che mi leggete ha avuto esperienza con una di queste fotocamere, mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensa e come si è trovato, quindi vi prego di lasciarmi un commento così ne discutiamo insieme! :)

25 amazing SWPA 2014 shortlisted photos

Articolo sponsorizzato

IED, Visual Communication e Fotografia

Quest'oggi apriamo un'altra piccola parentesi e fantastichiamo un po'. Giorni fa, scambiando due chiacchiere con mia amica di 18 anni (beata gioventù!) che ha deciso di studiare grafica, mi sono complimentata con lei per la scelta secondo me molto azzeccata, dopodichè la domanda è sorta spontanea: se potessi tornare indietro di qualche anno cosa studierei dopo la maturità? Beh, indubbiamente, data la mia grande passione per la fotografia, se a quell'età avessi avuto le idee già chiare su questo aspetto, avrei senz'altro scelto di fare di questa passione una professione studiando Comunicazione Visiva allo IED!