Il mio Etsy Shop

E niente, un po' di tempo fa (correva l'anno 2013) ho deciso, così a tempo perso, di aprire il mio negozietto su Etsy. Dato che post produrre immagini è il mio lavoro, volevo provare a vendere servizi di post-produzione online, e così mi sono decisa a creare il mio account.


Poi ho avuto altro da fare me ne sono dimenticata, e così il tempo è volato via. Qualche anno dopo però (circa due, ma meglio tardi che mai :D) mi sono ricordata dell'esistenza di quel piccolo spazietto che giaceva lì inutilizzato, e quindi ho pensato di riprendere a dedicarmici in maniera più assidua e più seria, e devo dire che ci ho anche preso gusto. Addirittura ero scettica sulla probabilità di poter effettivamente vendere qualcosa, e invece devo ammettere che se già con un minimo di investimento, qualcosa se ne ricava, figuriamoci se ci si impegna come se fosse un lavoro a tutti gli effetti (ci sono tantissimi utenti che si occupano del proprio negozio come impiego principale, e alcuni di loro hanno raggiunto le 19.000 vendite, giusto per citare qualche numero).

Adesso non mi occupo soltanto di post-produzione nuda e cruda, ma ho un po' esteso il campo anche diverse altre cose che ruotano intorno alla fotografia, come ad esempio le curve per Photoshop, i preset per Lightroom (tutte cose che adoro creare), i mockup e gli elementi grafici per decorare le immagini o da stampare sulle magliette. Di certo il "mercato" (usiamo termini scientifici) si muove molto di più all'estero che in Italia (io non ho avuto neanche un compratore italiano), ma è comunque un esperimento interessante che consiglierei di fare, oltre che un'esperienza nel campo delle vendite online.

E così mi diverto.

Se volete dare un'occhiata al mio negozio, questo è il link

Share this:

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento