Marzo...


Giacchè avevo una giornata libera e un bel sole disponibile, ho deciso di prendere la mia fotocamera e fare un giro al parco per fotografare un po', visto che erano mesi che non pubblicavo niente di nuovo. E poi volevo approfittarne per immortalare i primi segnali della tanto agognata primavera: finalmente ci siamo, e il buonumore ringrazia. 

Le immagini sono tutte sooc (e cioè scattate e postate senza passare dalla fase di post-produzione) e sono state scattate con un picture style che ho creato ad hoc per evitare di post-produrle quando ho i minuti contati. 


Bel lavoro, non pensate? <3


Share this:

CONVERSATION

6 commenti:

  1. Non so come sono finita sul tuo sito... ma ringrazio il caso che mi ci ha portato! Queste immagini vibrano di poesia, raccontano favole e avventure,
    Bravissima!

    RispondiElimina
  2. ti ringrazio di cuore, Elena, per le tue bellissime parole, non sai quanto mi fanno felice :*

    RispondiElimina
  3. πανεμορφο λευκωμα...μπραβο !

    RispondiElimina
  4. euxaristo poli dimitrie :*

    RispondiElimina
  5. Sai, a lungo ho pensato alla fotografia come a qualcosa di "funzionale". Poi, all'alba dei 29 anni, in occasione di un viaggio ad Atene, ecco la rivelazione: confrontando le fotografie mie con quelle di un caro amico, ho visto i frammenti di due storie diverse. Eppure... il viaggio era stato lo stesso, stesse le strade percorse, i nostri occhi avevano accarezzato le stesse pietre, indugiato sullo stesso mare. Ma tutti questi elementi, nelle nostre anime, erano sbocciati in modi molto diversi. Forse è una banalità, o forse è solo che non ci avevo pensato mai prima, ma nelle fotografie, ora me ne accorgo, traspare molto dell'animo di chi scatta, se mette in quell'attimo il proprio cuore.

    RispondiElimina
  6. Non è per niente banale la conclusione a cui sei arrivata, tutt'altro! Hai semplicemente toccato con mano una cosa che forse spesso sfugge, e cioè che il mondo che vediamo è il risultato di quello che sentiamo e percepiamo, e non viceversa. E ognuno percepisce il mondo in modo personalissimo e diverso da come lo percepiscono gli altri :)

    RispondiElimina