Uscita - Exit

Photobucket

Giocando in autobus in attesa di ritornare a casa. Sto cominciando a prendere la (buona?) abitudine di portare la mia bimba sempre con me, dato che mi sono recentemente convinta che forse le foto migliori non sono quelle pensate e realizzate a tavolino, ma quelle scattate d'istinto.

O forse non si tratta neanche di migliore o peggiore, ma semplicemente di significati diversi. Fatto sta che io che di solito prima penso e poi organizzo e scatto, questa volta ho deciso di pubblicare queste due foto fatte seguendo un semplicissimo impulso, che in questo caso era quello di dire "ppperò, com'è affascinante l'insegna dell'uscita!" XD

...del resto non è garantito che anche voi la troviate affascinante, ma io l'ho sempre detto che de gustibus disputandum non est, e poi il mondo è bello perchè è vario... ù.ù

Scherzi a parte, il vantaggio più insostituibile del 50mm (e di tutte le ottiche fisse, immagino) è che quando tu noti qualcosa che attira la tua attenzione e decidi di immortalarla al volo con uno scatto, quello che vedi nella realtà corrisponde SEMPRE a quello che vedi nella foto. Perchè non ci sono distorsioni.

E questo io adoVo.



Share this:

CONVERSATION

11 commenti:

  1. Non è affatto vero: il tuo 50mm. in digitale corrisponde ad un 75mm. nel formato classico analogico, quindi la cosa è mooolto differente! ;-)

    RispondiElimina
  2. quindi non è vero cosa? che non ci sono distorsioni? :)

    RispondiElimina
  3. dunque, l'angolo di visuale del 50mm utilizzato con un sensore apsc corrisponde all'angolo di visuale di un 75mm montato su una macchina fotografica tradizionale, mentre resta invariato il senso prospettico dell'obiettivo.

    RispondiElimina
  4. ho capito. però è anche vero che pur essendo come un 75mm, le distorsioni sono molto poche. giusto? (scusate se dico baggianate, ma ancora sono novella) :D

    RispondiElimina
  5. le distorsioni sono inesistenti.

    RispondiElimina
  6. Ad essere precisi corrisponde a 80 mm, va infatti moltiplicato per l'angolo di campo che su aps-c è di 1.6x (fattore di "crop" per la canon aps-c). Quindi 50mm x 1.6 = 80 mm
    Praticamente è come se fosse un piccolo "tele".
    Basta mettersi leggermente più distante e si ottiene una equivalente inquadratura ;)
    Ne avevamo già parlato quando ti spiegavo la differenza tra APS-C e FF(eos 450/50d/7d/ e 5d/1d)ricordi ?
    Ciao ;)
    by Rocco

    RispondiElimina
  7. Comunque sono belle, non solo tecnicamente parlando, ma in quanto sono capaci di trasmettere delle emozioni.
    by Rocco

    RispondiElimina
  8. Quando riesci a fare delle belle foto d'istinto, è perché hai assimilato quella tecnica che ti permette di fare una bella foto (tecnica + capacità di trasmettere emozioni) senza stare a pensarci troppo su ;)
    In realtà è come avere un "occhio fotografico" senza nemmeno impugnare la macchina, nella tua mente "vedi" già l'inquadratura e come vuoi che viene, quando scatti istintivamente riproduci quello che già hai pensato di ottenere.
    Infatti l'unico modo di creare un "legame" con il gruppo macchina/obiettivo è quello di scattare, sperimentare e scattare ancora, fino a quando diventa automatico quasi un sesto senso fotografico.
    Non so se ho reso l'idea e se condividi, ma io è così che la penso.
    By Rocco

    RispondiElimina
  9. condivido, condivido. grazie per i commenti :))

    RispondiElimina