Le parole sono finestre [oppure muri].


Le parole sono finestre [oppure muri] è il titolo di un libro che ho letto un bel po' di tempo fa e che ultimamente mi è tornato alla mente per tutta una serie di motivi... se devo essere sincera, il libro è di una noiosità spaventosa (come sono buona...), però il titolo rende benissimo l'idea: le parole sono PERICOLOSE. 

A seconda di come le si usa, possono diventare la chiave di accesso oppure una bomba ad orologeria, spalancare finestre oppure innalzare muri enormi. E il confine tra le due cose è così labile che il fraintendimento è sempre dietro l'angolo pronto a colpire come sorella morte con la falce fra le mani. 

Ecco perchè per capirsi non basta soltanto parlare la stessa lingua, non significa niente... perchè tutti noi abbiamo un sotto-linguaggio personale privato specie-specifico, e tutto quello che esce dalla bocca di un altro lo traduciamo e interpretiamo continuamente secondo il nostro sistema di riferimento. Quando un sistema windows si incontra con uno linux, là sì che sorge qualche problemino...

  

Share this:

CONVERSATION

9 commenti:

  1. ..ma che bella foto! ..come sempre piena di colori! ciao e scusami per l'assenza, come si va? ..vacanze? ..per la domanda sulla canzone di Cristina D'Avena.. è quella che fa "Chi siano non lo so.. gli strani ometti blu.. son alti su per giù.. due mele o poco più....." :) ..buon Ferragostooooo!

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto, come sempre ;)

    RispondiElimina
  3. @LaTanaDiBirba: ah, ecco, sì, la conosco quella canzone... XD

    @Bl@ster: grazie tessòro, troppo gentile :D

    @Ruz: sai com'è, quando la realtà e ispirazione si incontrano...

    @Δημήτριε: ευχαριστώ πολύ :D

    RispondiElimina
  4. rendono proprio la giusta idea di quello che dici le 2 foto. concordo: non basta parlare la stessa lingua x capirsi!

    RispondiElimina
  5. ..grazie a te e ad alcuni bravi fotografi che ho la fortuna di incontrare grazie al mio lavoro... sono sempre più affascinata dal "vostro" mondo.. :D ..brava davvero, e buon ferragosto! =^.^=

    RispondiElimina
  6. le foto sono di una semplicità disarmante, ma proprio per questa scelta (che condivido appieno) riescono a trasmettere con chiarezza quel che intendi dire.
    p.s. le parole non sono tutto, in una comune conversazione (faccia a faccia) l'elemento non verbale assume il principale rilievo. ciao.

    RispondiElimina
  7. @pegasoalatoventisèi: e allora vedo che ci capiamo. u__u

    @LaTanadiBirba: grazie, troppo gentile! Perchè non cominci anche tu ad affacciarti a questo mondo? Cmq buon ferragosto retroattivo anche a te :D

    @balpa: oh, non so perchè ma quando si tratta di titoli di libri, il messaggio arriva sempre forte e chiaro... quasi quasi faccio la "copertinista" hihihi! grazie mille per il tuo commento :)

    RispondiElimina